Risanamento fognature: quando è necessario, come funziona e i costi

Il risanamento delle fognature è un procedimento che prevede la risoluzione di problemi di scarico senza l’obbligo di intervenire con lavori invasivi all’interno delle mura domestiche.

Vediamo insieme a Tecno System azienda di San Marino leader nel Risanamento delle Fognature come in caso di fognature non funzionanti quale potrebbe essere il processo da seguire per riportare il sistema alla regolare operatività.

Il risanamento delle condotte, di cosa parliamo e in che cosa consiste!

Il risanamento delle tubazioni della rete fognaria è consigliato in occasioni dove le fogne di una casa, appartamento o edificio hanno bisogno di essere pulite e ripristinare in quanto non funzionano a dovere.

Tra gli esempi che più riescono a far capire la gravità della situazione abbiamo lo scarico che non riesce a smaltire l’acqua in maniera veloce o semplicemente la perdita di sostanze lungo le tubature.

Il risanamento delle condotte fognarie viene svolto senza scavo e permette di installare nelle nuove tubature, funzionanti, all’interno del sistema fognario già esistente.

Alcune ditte inseriscono all’interno dei nuovi tubi delle sostanze che consentono ai tubi di diventare più resistenti anche laddove non è avvenuta la rottura.

Le tecniche di risanamento possono essere diverse in base alla ditta che viene a svolgere il lavoro e con questa variante c’è anche il budget.

Infatti, si consiglia sempre di chiedere più preventivi e valutare quello che fa al caso tuo.

Accorgersi del mal funzionamento delle fognature: scopriamo quando è necessario

i segnali di allarme che ci indicano che qualcosa nelle nostre tubature non sta funzionando a dovere sono molteplici, ma vediamo insieme i più riconoscibili anche se non siamo degli esperti:

·       Odore cattivo e persistente, in particolare attenzione alla notte e alle stagioni calde (l’odore proviene dagli scarichi e anche con l’utilizzo di prodotti che promettono di eliminare gli odori non funzionano)

·       Rumori di scarico gorgoglianti che prima non c’erano

Prima di procedere con il risanamento fognario è importante capire se il sistema non sia intasato da capelli, sporco, carta nella prossimità dello scarico, questo “intoppo” potrebbe essere un problema durante tutto il processo di risanamento.

Se vuoi avere sempre gli scarichi della casa liberi ti consigliamo di non gettare mai sostanze oleose, grasse all’interno di water o lavandino.

Quando però anche la pulizia degli scarichi risulta inutile allora è necessario intervenire con il risanamento delle tubature.

Questo sistema viene definito “no dig” in quanto presenta tempi di lavorazione brevi e permette all’idraulico di lavorare senza rimuovere pavimento o effettuare gli scavi.

Risanare le tubature non funzionanti: quanto può costare?

Il risanamento delle tubazioni presenta un costo minore rispetto al rinnovamento completo/ integrale dell’impianto.

Il budget minore è dovuto, come abbiamo spiegato in precedenza, alla non necessità di creare scavi o sollevare il pavimento di casa.

Di norma per queste attività è bene rivolgersi a una ditta che si occupa di fognature e della loro salute in grado di capire a che punto sono le tue tubature.

Infatti, prima di effettuare la pratica di risanamento è necessario vedere la condizione delle stesse, più sono consumante e più si rischia che questo intervento risulti nullo.

Quindi è bene dire che prima di affidarti ad una ditta è sempre meglio chiedere più preventivi ricordandoti anche che il preventivo varierà in base anche alle condizioni delle tue tubature, danni estesi porteranno costi maggiori.

Ricordati però di prestare sempre attenzione alle condizioni delle tubature e nel momento in cui ti accorgi che qualcosa non funziona come dovrebbe ricordati sempre di chiamare un professionista, questo eviterà rotture indesiderate e preventivi costosi